Assicurazione per iPhone

Assicurazione-iPhoneSe avete deciso di acquistare un nuovissimo iPhone, e siete fieri di essere riusciti a racimolare i soldi necessari per potervi permettere un modello di ultima generazione, dotato di una tecnologia all’avanguardia, ma siete spaventati alla sola idea di smarrimento o di eventuali danni, allora sarete interessati alla notizia dell’esistenza di un’assicurazione appositamente creata per smartphone

La più famosa in questo caso è l’assicurazione Kasko, molto popolare e affermata in varie parti del mondo, ma quasi sconosciuta in Italia. Le principali società del nostro paese, non fanno ricorso a queste forme assicurative e i dati che emergono a proposito delle offerte proposte sono molto vaghi.

Generalmente, si possono ottenere benefici che derivano da queste forme contrattuali, solo nel caso in cui l’iPhone sia stato assicurato prontamente entro il primo mese di vita e non oltre.

Assicurazione IPhone da 74,95€

Se il problema che vi riguarda è attinente al furto del vostro cellulare, allora potrete puntare a un indennizzo corrispondente a una cifra massima di 250 €, ovviamente sempre tenendo conto dei differenti casi da dover esaminare.

Se il vostro iPhone è stato danneggiato da guasti in maniera imprevista, allora la somma scende a un massimo di 114 € circa, mentre nel caso in cui qualcuno abbia usato a vostra insaputa la linea telefonica, potrete ottenere un rimborso pari a un massimo di 360 €.

Dei risarcimenti sono previsti anche nel caso in cui abbiate conseguito danni fisici, dopo un tentativo di furto del vostro congegno telefonico.

Purtroppo le cifre inerenti a eventuali rimborsi, sono sicuramente basse nel loro ammontare, rispetto alle somme che invece, sono richieste per l’acquisto di un dispositivo tecnologicamente avanzato. Dovete sempre tener presente che le grandi compagnie non prevedono, in linea di massima, una copertura assicurativa anche per iPhone, quindi se vorrete disporne, dovrete fare riferimento a società più piccole e meno conosciute, che non potranno dunque garantirvi indennizzi considerevoli.

Di solito il prezzo richiesto per ottenere un anno di copertura è di circa 45 euro, ma il fatto che in Italia, le più importanti aziende non abbiano ancora preso in considerazione l’idea di un piano assicurativo specifico, che tenga conto delle esigenze dei possessori di un dispositivo telefonico, è sicuramente una grave lacuna e mancanza.

La famosa garanzia che accompagna il nostro iPhone nel momento in cui decidiamo di acquistarlo, risulta conveniente soprattutto per tutte le difficoltà che possono essere causate da difetti che si riscontrano subito dopo la vendita, quindi siamo protetti dal punto di vista della fabbricazione, ma siamo del tutto inermi di fronte a imprevisti come furto o smarrimento.

Inoltre, il nostro paese è sicuramente uno dei luoghi in cui i cellulari sono maggiormente usati, e quindi ciascun possessore dovrebbe essere certo di avere delle opportunità di recupero almeno parziali, per ogni evenienza.

Infine non sono previsti indennizzi in caso di crepe o graffi, ma ogni possibilità di reclamo è limitata a problemi che riguardano il funzionamento e non la struttura oppure l’integrità del dispositivo.

Se per lavoro oppure per motivi personali, fate uso di apparecchiature telefoniche particolarmente costose, e avete la necessità di avvalervi di una compagnia assicurativa, il nostro personale consiglio è di aspettare senza lasciarvi prendere dalla fretta o dall’impulsività, ma cercare di informarvi bene.

È necessario comprendere che la cosa più importante in questi casi è, essere certi di fare ricorso a un’agenzia fidata e affermata nel settore, che possa essere in grado di garantirci non solo eventuali rimborsi in caso di furto o smarrimento ma, soprattutto, che ci offra certezze di serietà e d’impegno nel predisporre i provvedimenti necessari per fare fronte ai nostri principali interessi e alla protezione dei nostri investimenti.

 
Scopri le offerte per Assicurazione IPhone da 74,95€ tutto incluso

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.