Come risparmiare con Assicurazione neo patentato?

8Prendere la patente rappresenta una vera e propria tappa della vita. Prendere la patente significa libertà autonomia indipendenza, soprattutto se in concomitanza con la patente si acquista un’auto propria. E così si entra nel mondo dei patentati con tutti i pro e i contro che questo comporta. I pro li abbiamo già evidenziati: libertà, autonomia, indipendenza, per quel che riguarda i contro qui ci occupiamo del discorso soldi. In effetti la spesa per i neopatentati è piuttosto impegnativa.

Vediamo come risparmiare qualcosa. Innanzitutto è bene precisare che uno dei parametri utilizzati dalle assicurazioni per calcolare l’importo dell’assicurazione è quello legato alla potenza dell’auto, pertanto il primo modo di risparmiare è quello di optare, almeno fino a che non si è “presa confidenza con la strada”, per un auto di piccola cilindrata sia per il discorso risparmio che per il discorso sicurezza: certamente un auto “modesta” è più adatta ad un neopatentato che non deve certo cercare in un auto prestazioni eccezionali.

Una volta scelta l’auto è bene farsi fare diversi preventivi, sia on line che off line. Se il neopatentato è all’interno di un nucleo famigliare già assicurato potrà, in concomitanza con le altre richieste di preventivo, rivolgersi alla compagnia assicurativa già conosciuta e valutare se sono previsti particolari sconti per i giovani o “sconti famiglia”.

Quasi tutte le compagnie assicurative, nel calcolare il preventivo, tengono presente anche dei chilometraggio annuale dell’auto. E’ quindi bene, ovviamente se risponde al vero, limitare al minimo il presunto consumo di chilometri.

Su questo sito http:/isvap.sviluppoeconomico.gov.it/prevrca/prvportal/index.php potete confrontare i preventivi r.c. auto di tutte le assicurazioni presenti sul mercato. Un servizio comodo, semplice e gratuito. Previa complilazione di un questionario si riceverà i preventivi direttamente all’indirizzo di posta elettronica

Nel caso in cui il neopatentato usi l’auto di un famigliare che possiede una classe di rischio più alta può “subentrare” nell’assicurazione di quella vettura e così, a fronte di un aumento dell’assicurazione per il famigliare, il neopatentato sarà assicurato (su quella vettura).

In caso di acquisto di un’auto nuova è possibile avvalersi della Legge Bersani cosicchè il neopatentato possa inserirsi nella classe di rischio di uno dei genitori. Il neopatentato non partirà così dalla temuta “classe 14″. Non dovrà comunque aspettarsi di avere lo stesso trattamento del genitore perchè i parametri usati per il calcolo dell’importo assicurativo tengono presenti diversi fattori (tra cui l’età). Comunque con questa opzione il risparmio è …”assicurato”.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli

1 Comment

  1. CIAO A TUTTI E DAVVERO ASSURDO SONO UN NEO PATENTATO E NON POSSO USUFRUIRE DELLA LEGGE BERSANI E O FATTO TANTI PREVENTIVI SIA ONLAIN E OFFLAIN E VI DEVO DIRE CHE I PREZZI SONO DA CAPOGIRO LE ASSICURAZIONE SI GIRARO INTORNO 1,800 E 1,900 EURO LANNO AVENDO UNA MACCHINA DA 13 CV E 37 KW DAVVERO INPRESIONANTE, ORMAI SIAMO TUTTI ALLA FRUTTA CIAO A TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.