Costo Medio di un’assicurazione Scooter 125cc

Se avete acquistato uno scooter e siete pronti per partire all’avventura, cercate di tenere a freno la vostra fretta e il vostro entusiasmo e fermatevi almeno un piccolo istante per concentrarvi sulle somme che dovrete spendere per l’assicurazione.

Prima di percorrere sentieri nuovi a bordo del vostro scooter, ci sono alcune cose fondamentali di cui dovrete tenere conto, perché non bisogna mai dimenticare l’importanza di garantire la sicurezza di coloro che vi circondano e la vostra incolumità, ma per fare questo sarà necessario procedere con calma e valutare bene le alternative che avrete a vostra disposizione.

Il primo passo da compiere è quello di interessarsi sulle diverse modalità che regolano le assicurazioni. Non tutti sanno che, in questo caso, i prezzi possono variare notevolmente, soprattutto in base a una serie di fattori che risulteranno determinanti in termini di sicurezza e risparmio, questi elementi sono: il luogo in cui risiede colui che può essere considerato come l’intestatario dello scooter e la cilindrata del motoveicolo.

Tuttavia non deve mai essere dimenticato che, ogni società assicurativa propone tariffe differenti, valutate in virtù di criteri che possono dipendere da svariate circostanze quindi, dovrete provvedere a contattare più agenzie di vostra fiducia, in modo da avere la certezza di poter scegliere la proposta più conveniente non solo per quanto riguarda la spesa economica che dovremo affrontare, ma anche la sicurezza e la serietà necessaria per fronteggiare ogni situazione.

Se siete d’indole pigra, e in voi prevale il panico alla sola idea di dovervi armare di tempo e di pazienza per andare a fare visita alle tantissime agenzie che sono presenti in tutto il vostro territorio, non demoralizzatevi e soprattutto non perdete la speranza, perché grazie a un’accurata ricerca eseguita attraverso internet, avrete l’importante opportunità di confrontare i prezzi e visualizzare un elenco dettagliato delle principali società, in questo modo potrete compiere una selezione precisa e alla fine decidere quella che secondo voi è l’offerta più conveniente.

Quello che rende davvero diverse le modalità che stabiliscono l’ammontare del prezzo, consiste essenzialmente nella distinzione tra bonus malus e franchigia fissa, poiché proprio in relazione a queste opzioni, con la franchigia fissa sarà possibile evitare eventuali aumenti delle somme da pagare a seguito di incidente ma non si potrà beneficiare di nessuna diminuzione del prezzo nella circostanza di guida eccellente, mentre con bonus malus si potrà godere di un premio in caso di totale assenza di incidenti.

Insomma, nel caso in cui non siete molto abili alla guida dello scooter, per voi sarebbe più conveniente prediligere la scelta di un’assicurazione con franchigia fissa, se invece siete assolutamente sicuri delle vostre abilità, allora il bonus malus vi consentirà di adottare la formula migliore per il vostro caso.

Per quanto riguarda l’ammontare medio dei costi, se vi aspettate prezzi modici, iniziate a ricredervi perché, il prezzo generalmente parte da un minimo di 100 euro per arrivare a un massimo di 150 o addirittura 200 euro. Ovviamente, come abbiamo detto in precedenza, ciascuna compagnia assicurativa stabilisce un preventivo in conformità a tecniche particolari, che possono riguardare o prevedere differenti probabilità. Proprio per questi motivi il nostro consiglio è quello di valutare bene le caratteristiche specifiche dello scooter nel momento in cui si procede all’acquisto, per essere sicuri di affidarsi a un marchio che garantisca sicurezza e comodità. Inoltre potrebbe risultare determinante cercare di esercitarsi il più possibile alla guida, per migliorare le proprie potenzialità di conduzione oppure, per prepararsi al meglio allo scopo di evitare incidenti e ottenere premi che, grazie alla nostra buona condotta su strada, riescano almeno in parte a farci recuperare i soldi spesi.

Per avere maggiori informazioni utili su come ottenere la patente per il 125cc, vai qui

A Cura di : Giuseppina Lombardi.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli

18 Comments

  1. vorrei sapere su per giu grz , m hann detto sui 860 all anno x il mio liberty 125

  2. ti sei dilungatotroppo e non hai risposto adeguatamente sul prezzo sei stato vago!

  3. Con 100€ non ti fanno neanche vedere un bollino di assicurazione

  4. E da 4 anni e mezzo che cerco di assicurare un piaggio liberty 125 e assurdo e pensare che fino al 2009 la ergo mi faceva pagare 300 euro all anno rc piu infortunio al conducente ora cifre assurde 800 la piu bassa e su on line che ti illudono con 400 euro di polizza ma senza altre garanzie fondamentali come l infortunio aconducente ribadisco alll agenzie che ho una dodicesima classe avendo l attestato di rischio e che contribuente e conducente sono la stessa persona mi sto demoralizzando troppo rottamero il motore grazie italia grazie

  5. Sono dei figli di p****** assicuratori me***

  6. Per forza, al sud c’è’ un tasso di corruzione e di furbetti che le studiano tutte per fregare…e che non è una novità se aumentano i costi tali compagnie di assicurazione.
    Per un liberty cc.125 pago 260 euri l’anno qui’in Veneto.
    Io ho 30 anni e quindi non ho neanche una classe chissà che bassa…

  7. Quanto posso spendere per fare una assicurazione dello scooter 50 cilindrata…qlchuno mi risponde per cortesia

  8. Che grandi figli di p*****a maledetti!!!! Che muoiano tutti quegli st****i di assicuratori!!! 800 euro porca troia!! E adesso sono costretto a comprare un 50 cc per spendere meno di assicurazione.

  9. Scusate ma per un 150 rispetto ad un 125 di quanto cambia?? qualcuno può rispondere

  10. assicurare un mezzo limitato 50-125cc USATO mi costa più del valore del mezzo stesso! siamo all’inverossimile, come può l’assicurazione di un cinquantino costarmi di più dell’assicurazione sulla casa o della vita????

    inoltre è un controsenso che, pur essendo da anni in 1a classe con l’auto, si debba partire dalla 14ma con la moto, è vero che è un altro mezzo ma le strade son sempre quelle e io pure, non è che guida qualcun altro se son attento e prudente con l’auto lo sarò anche con la moto, col camper, col camion!

    se non dai fiducia a una persona così a chi la dai? al 18enne inesperto e incapace ? ebbene si perchè lui può partire dalla 1a classe se ha un altro componente della stesso nucleo familiare ….. io invece che macino km sulle strade (in auto) da oltre 20anni devo partire dalla 14esima con la moto e relativi prezzi improponibili
    bah

  11. “se ha un altro componente della stesso nucleo familiare” che è in 1a classe con la propria moto

  12. vuoi pagare meno di assicurazione? facile, non farla.e basta

  13. andate in bici..così evitate di far rumore!un assicuratore

  14. ma quindi io che so de colleferro in provincia de Roma ovvero al centro quanto pago?????

  15. Non ho mai fatto incidenti in vita mia, sono alla 3 classe CU e per uno scooter 125 mi si chiede più di 200 euro.
    Questi non sono ladri, dè più!!

  16. Italia nostra….che aggiungere…

  17. salve: sono proprietario di un ciclomotore 125 cv per 6 anni causa problemi di salute il ciclomotore e stato fermo e non ho rinnovato l’assicurazione (ero alla prima classe di merito pagavo 250 annuo)oggi sono andato per rifare l’assicurazione devo ripartire dalla 14/esima classe di merito. Cosa ho fatto di male? L’italia dei truffatori viene premiato chi truffa………..

  18. Sapete che vi dico? ora demolisco anche l’auto e vado in bici a pedalata assistita…zero spese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.