Disdetta e recesso dell’assicurazione casa

foto pubblico dominio

foto pubblico dominio

In cosa consistono la disdetta ed il recesso dell’assicurazione casa

Quando si disdice o si recede da un contratto di assicurazione casa, si vuole annullare una polizza assicurativa sottoscritta per proteggersi per tutelarsi da una serie di eventi che si possono verificare all’interno o all’esterno della propria abitazione, che si possono causare a terzi, che possono danneggiare gli occupanti o terze persone. La disdetta e il recesso di questo tipo di contratto assicurativo è previsto con l’entrata in vigore della Legge Bersani.

Cosa prevede il decreto Bersani per la disdetta assicurazione casa

Il Decreto Bersani del 2007 evidenzia la facoltà per il sottoscrittore di una polizza casa di esercitare il diritto di disdetta o recesso della polizza, nell’ipotesi in cui non la ritenga più adatta alle proprie esigenze, una condizione comunque già prevista dal codice civile in materia di polizze di assicurazione.

I diversi casi di disdetta e recesso

Il recesso o la disdetta devono essere fatte tenendo conto alcuni parametri: scadenza e modalità di rinnovo in primis, e poi se si tratta un’assicurazione casa annuale o di un’assicurazione casa con tacito rinnovo.

Un discorso a parte si deve fare con le assicurazioni casa poliennali sottoscritte prima o dopo la data del 3 aprile 2007 e con la tipologia di polizza casa stipulata con la concessione o erogazione del mutuo, in cui è lo stesso Istituto bancario a esserne beneficiario, per un importo stabilito nel contratto della polizza stessa.

Disdetta o recesso?

Intanto è bene fare una distinzione tra due termini spesso confusi: DISDIRE e RECEDERE. In entrambi i casi intendiamo cessare un contratto con tutti i suoi vincoli. Nel primo caso, quando parliamo di disdetta, vogliamo impedire che il contratto si rinnovi. Laddove, ad esempio, il contratto prevede il tacito rinnovo, comunichiamo entro il termine previsto nel contratto l’intenzione di disdire lo stesso. Con il termine recesso, invece, intendiamo estinguere il contratto prima della sua naturale scadenza.

Come disdire l’assicurazione casa

Se il contratto di polizza casa è annuale e prevede il tacito rinnovo occorre, dopo aver corrisposto il premio annuale, inviare almeno 60 giorni prima della data di scadenza del contratto una richiesta di disdetta del contratto di assicurazione tramite l’invio di una lettera raccomandata a/r (se con anticipo via fax che attesti il testo è meglio ancora)

Come disdire le polizze casa poliennali

La Legge n. 40 del 2 aprile 2007 (Legge di conversione del c.d. Decreto Bersani bis) fa una prima modifica all’art. 1899 del codice civile. Con l’introduzione del divieto di stipula di polizze poliennali per il ramo danni, si è dato il via a due diverse posizioni che distinguono tra polizze poliennali stipulate anteriormente al 3 aprile 2007 (data di entrata in vigore della L. 40/2007) e polizze stipulate successivamente al 3 aprile 2007. Con l’art. 21 della Legge n. 99/2009 si rintroduce la possibilità di stipulare delle polizze poliennali, dando vita, dunque, ad una terza posizione che parte dalla data in cui è entrata in vigore tale normativa: 15 agosto 2009.

Ricapitolando: il diritto di recesso dai contratti assicurativi ramo danni deve essere fatto tenendo presente la data e la tipologia del contratto assicurativo che può essere di tre tipi:

• Una polizza assicurativa poliennale stipulata anteriormente al 3 aprile 2007
• Una polizza assicurativa poliennale stipulata dopo il 3 aprile 2007 e prima del 14 agosto 2009 (nel lasso di tempo tra le due date)
• Una polizza assicurativa poliennale stipulata dopo il 15 agosto 2009

1° caso recedere da una polizza assicurativa poliennale stipulata anteriormente al 3 aprile 2007

L’art. 5 della L. 40/2007 recita che il recesso può essere esercitato annualmente, senza spese, a patto che siano trascorsi almeno tre anni dalla loro stipula, il preavviso deve essere di sessanta giorni dalla scadenza prevista per ogni annualità. Per quel che riguarda la disdetta, questa può essere inviata con comunicazione alla naturale scadenza, in caso sia previsto il tacito rinnovo

2° caso recedere da una polizza assicurativa poliennale stipulata nel periodo compreso tra il 3 aprile 2007 e il 14 agosto 2009
In questo periodo di tempo c’è stata una sorta di interruzione della stipula delle polizze poliennali per l’attuazione delle modifiche all’art. 1899 del codice civile introdotte con la L. 40/2007. Comunque il legislatore ha comunque dato disposizione che, qualora si fosse verificato questo caso, il contraente poteva esercitare il diritto di recesso ad ogni annualità con un preavviso di minimo sessanta giorni, senza spesa alcuna. Anche in questo caso la comunicazione di disdetta deve essere inviata con un minimo di sessanta giorni prima della naturale scadenza qualora sia previsto il tacito rinnovo.

3° caso recedere da una polizza assicurativa poliennale stipulata dopo il 15 agosto 2009

l’art. 21 della L. 99/2009, ha introdotto nuove modifiche all’art. 1899 del codice civile restituendo alle compagnie assicurative la possibilità di immettere nel mercato polizze di durata poliennale a condizione però che le stesse prevedessero una riduzione del premio rispetto a quello previsto per la stessa copertura del contratto annuale. Qualora non ci sia questa condizione (sconto sul premio) (il recesso può essere esercitato senza limite alcuno. La modifica prevede una distinzione tra polizze di durata pari o inferiore ai cinque anni per i quali NON è possibile esercitare il diritto di recesso perché vi si rinuncia a fronte dello sconto e polizze con durata superiore ai cinque anni, con tariffa ridotta esplicita; in questo secondo caso si può esercitare il diritto di recesso a condizione che ne venga data comunicazione con un preavviso minimo di sessanta giorni rispetto all’annualità, in corso della quale può essere esercitato tale diritto; (quindi a conti fatti devono passare almeno cinque anni prima di poter esercitare il diritto di recesso).

L’ISVASS (Istituto di Vigilanza delle Assicurazioni) in una circolare del 5 novembre 2013 precisa che “Nel rispetto dei principi di correttezza e trasparenza sanciti, nelle relazioni con i contraenti e gli assicurati, dall’art. 183 del Codice delle Assicurazioni, d’ora in poi, le imprese di assicurazione dovranno indicare nella polizza, in modo chiaro, la misura dello sconto applicato, con l’avvertenza per il consumatore che, avendo beneficiato dello sconto, non può recedere dal contratto per i primi cinque anni” Dalla data della circolare dunque lo sconto e l’avvertenza di non poter recedere per i primi 5 anni devono essere indicati chiaramente nel contratto di assicurazione

Come disdire una polizza mutuo casa

Molto più complicato disdire una polizza casa sottoscritta a fronte dell’erogazione di un mutuo perché questo tipo di operazione è a tutela dell’abitazione stessa quindi è una sorta di garanzia per l’istituto che ha erogato il mutuo. Occorre dunque attendere la naturale scadenza del contratto ossia il termine del pagamento del mutuo, oppure si può estinguere il mutuo e dunque svincolarsi con l’istituto che ha erogato il mutuo.

Disdire l’assicurazione casa per sottoscrivere un’altra polizza

Nel caso in cui ci venga proposta una polizza casa più conveniente occorre comunque rispettare i termini contrattuali sopraesposti.

Disdire la polizza casa quando è previsto il tacito rinnovo

Quando nel contratto è previsto il tacito rinnovo e non si intende rinnovare la polizza alla sua naturale scadenza occorre inviare disdetta con un preavviso minimo di 60 giorni dalla naturale scadenza del contratto. Questo è bene farlo ogni qual volta è previsto il tacito rinnovo anche se l’art. 1899 del codice civile prevede che ciascuna proroga non può avere una durata superiore ai due anni.

Fac simile di lettera di disdetta e recesso assicurazione casa

Fac simile di lettera di disdetta assicurazione casa
Un esempio di lettera di disdetta da compilare in base alla tipologia di assicurazione casa sottoscritta:

Mittente

Nome della compagnia Assicuratrice – Agenzia
Indirizzo

numero di fax

Oggetto: Disdetta polizza assicurativa sulla casa – inviato tramite a/r (anticipato via fax)

Contraente: ______________
Polizza n°: ______________del __________________

Il sottoscritto/a ______________, nato/a a __________________ il __________ , residente a _____________, numero di telefono: _________________, e-mail:________________

con la presente si invia disdetta dal contratto in oggetto, senza il pagamento di alcun onere, la disdetta partirà dalla prossima data di scadenza (indicare la data), ai sensi dell’art. 5 della legge 2 aprile 2007.

Cordiali saluti

Luogo e Data:_____________

firma ________________

Fac simile di lettera di recesso assicurazione casa

Un esempio di lettera di recesso polizza casa da compilare in base alla tipologia di assicurazione casa sottoscritta:

Mittente
Nome della compagnia Assicuratrice – Agenzia
Indirizzo

numero di fax

Oggetto: recesso polizza assicurativa sulla casa – inviato tramite a/r (anticipato via fax)

Contraente: ______________
Polizza n°: ______________del __________________

Il sottoscritto/a ______________, nato/a a __________________ il __________ , residente a _____________, numero di telefono: _________________, e-mail:________________

con la presente con la presente invia richiesta di recesso dal contratto in oggetto, senza il pagamento di alcun onere, ai sensi dell’art. 5 della legge 2 aprile 2007.

Cordiali saluti

Luogo e data

Firma________________

Tabella riassuntiva dei diversi casi

tipo di contratto di assicurazione modalità di richiesta di disdetta
scadenza annuale SENZA tacito rinnovo NON serve inviare lettera di disdetta
scadenza annuale CON tacito rinnovo occorre inviare la richiesta di disdetta con raccomandata a/r entro minimo  60 dalla data di scadenza del contratto
polizza pluriennale stipulata antecedentemente al 03/04/2007 occorre inviare la richiesta di disdetta con raccomandata a/r entro minimo  60 dalla data di scadenza del contratto
ma NON prima dei 3 anni “di vita” del contratto
polizza pluriennale stipulata dopo il 03/04/2007 occorre inviare la richiesta di disdetta con raccomandata a/r entro minimo  60 dalla data di scadenza del contratto
polizza assicurativa poliennale stipulata nel periodo compreso tra il 3 aprile 2007 e il 14 agosto 2009 occorre inviare la richiesta di disdetta con raccomandata a/r entro minimo  60 dalla data di scadenza del contratto
polizza casa stipulata con mutuo NON è possibile recedere né disdire fino alla scadenza del contratto o dell’estinzione del mutuo

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.