L’assicurazione più economica per Volkswagen Passat

Volkswagen Passat Cercate un’assicurazione economica per la Passat? Fate un giro su Internet. Provate a richiedere un preventivo assicurazione per Volkswagen Passat a una delle numerose compagnie assicurative presenti sul web: risparmiare tempo e denaro sarà un gioco da ragazzi.

La migliore assicurazione per Volkswagen Passat

Trovare un’assicurazione economica per la Passat non è poi così difficile, soprattutto se la richiesta e l’acquisto vengono fatti on line. Il risparmio di tempo è già abbastanza evidente: vi basteranno 30 minuti per richiedere il vostro preventivo assicurazione per Volkswagen Passat ad almeno tre compagnie dirette, successivamente non vi resterà che confrontare le offerte ricevute. Il risparmio economico invece ve lo dimostriamo noi, con la simulazione dell’assicurazione Passat che abbiamo creato per voi.

Osservando le tariffe esposte pocanzi, noterete che il prezzo per una polizza RCA per la Passat oscilla tra i 351.72 € di Quixa e i 542.024 di Direct – prezzi onestissimi se si considera la vettura di cui stiamo parlando.

Ancora, solo analizzando voce per voce i preventivi, possiamo stabilire di volta in volta qual è la compagnia più conveniente per noi.

Per esempio, la scelta potrà ricadere su Quixa se siamo interessati solo alla polizza RCA per la Passat, ma sceglieremo invece Dialogo se, oltre all’RCA, desideriamo includere nell’assicurazione Passat anche una o più garanzie aggiuntive; infatti, sommando i costi di tutte le coperture opzionali, è Dialogo ad aggiudicarsi il titolo di assicurazione economica per la Passat, nonostante in apparenza possa sembrare Quixa con i suoi 351,72 € per la sola RCA.

Pertanto, se state cercando un’assicurazione online per Volkswagen Passat che sia economica ma anche completa, puntate tutto su Dialogo.

Alcune info interessanti sulla Volkswagen Passat

Volkswagen Passat è diventata più elegante. Il suo accurato restyling ne ha rinnovato la linea, rendendola ancor più importante, ma senza rinunciare alla sua storica raffinatezza, frutto di continui miglioramenti apportati generazione dopo generazione.

La parte anteriore è sorprendentemente “spigolosa”, i fari squadrati e alti e quattro vistosi listelli orizzontali cromati ne accentuano la durezza. Le fiancate sono state alleggerite con delle marcate nervature e l’assottigliamento degli specchietti più sottili, conferendo alla vettura un aspetto più slanciato ma sobrio.

All’interno, sono i piccoli dettagli che fanno la differenza. Sedili ampi e dotati di poggiatesta regolabili anche in senso orizzontale; la plancia e la console cambiano in alcuni dettagli come ad esempio quello della disposizione dei comandi principali siti nei pressi della leva del cambio e i controlli del climatizzatore.

Il comfort è quello di sempre ma alla nuova Passat sono stati aggiunti una quantità di nuovi optional tecnologici, che semplificano la vita a bordo o rendono più sicura la guida. Fra i principali, sono degni di nota i sedili anteriori climatizzati, arricchiti da funzionalità accattivanti come la funzione di massaggio, o ancora il dispositivo che “capisce” se il guidatore è stanco e lo “sveglia” con un segnale acustico – di serie su Comfortline e Highline.

Le motorizzazioni disponibili vanno dal 1.4 TSI da 122 CV (anche a metano, da 150 CV), al 1.8 TSI da 160 e al 2.0 TSI da 211. Per i turbodiesel, oltre al 2.0 TDI da 170 CV (anche 4Motion), ci saranno il 1.6 TDI da 105 e il 2.0 da 140 cavalli.

Potrebbero interessarti anche questi altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.